barra1

Dermatologia Clinica

Manifestazioni cutanee da insetti: Ŕ possibile una diagnosi eziologica?
S. Veraldi

Istituto di Scienze Dermatologiche, I.R.C.C.S., UniversitÓ di Milano


 

Individuare l’agente eziologico di un’entomodermatite o, pi¨ realisticamente, il suo ordine di appartenenza, Ŕ possibile. Ci˛ vale sicuramente, limitando il nostro interesse ad alcune forme acquisite nel nostro Paese, per le manifestazioni cutanee causate da:

  1. cimici: lesioni eritemato-papulose, con un punto centrale, disposte linearmente in numero di 2-4 (“a fila indiana”), senza predilezione di sede, accompagnate da prurito intenso e mattutino;
  2. pederi: lesioni eritemato-edematose, talvolta con vescicole e bolle, localizzate spesso monolateralmente a un occhio, associate a blefaro-congiuntivite (“Nairobi eye”) e accompagnate da bruciore e dolore;
  3. pulci: lesioni eritemato-papulose, con un punto centrale, disposte in modo apparentemente casuale e accompagnate da prurito; alle gambe sono piuttosto frequenti le lesioni papulo-purpuriche;
  4. sclerodermi: lesioni infiammatorie accompagnate da febbre.

Martedý 16

Mercoledý 17

Giovedý 18

Venerdý 19

Sabato 20

Poster

 

SALA PLENARIA

 

SALA PLENARIA

 

SALA PLENARIA

 

SALA A

 

SALA B

 

SALA C

 

SALA PLENARIA

 

SALA A

 

SALA B

 

SALA PLENARIA

 

POSTER